Presentazione:

Questa ricetta,direttamente dal baule dei ricordi, è un classico della cucina friulana rivisitato, la Pinza Triestina senza glutine e lattosio. Solitamente veniva fatta in occasione delle feste Pasquali ed è un pan brioche soffice e lievemente dolce, aromatizzato all’arancia e al limone, perfetto per la prima colazione o per la merenda, magari accompagnato da una marmellata handmade!

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 500 gr. MIX B SCHAR (oppure MIX PANE FREEFROM)
  • 125 gr. BURRO ALTA DIGERIBILITA’
  • 3 UOVA
  • 200 LATTE ALTA DIGERIBILITA’
  • 1 bustina e 1/2 LIEVITO DI BIRRA SECCO
  • 200 gr. ZUCCHERO
  • 1 ARANCIA la scorza grattugiata
  • 1 LIMONE la scorza grattugiata
  • 1 bustina di VANILLINA
  • 1 cucchiaino ANICE IN POLVERE

Per la glassa:

  • 1 TUORLO
  • 1 – 2 cucchiai ZUCCHERO

Tempi:

  • Tempo di Preparazione: 1 ORA + tempo di riposo
  • Tempo di Riposo: 5 ORE (1ora e 1/2 + 2 ORE + 1 ora e 1/2)
  • Tempo di Cottura: 40 MINUTI + 10 MINUTI
  • Difficoltà: DIFFICILE

Preparazione

Pinza Triestina senza glutine e lattosio

Per iniziare la vostra Pinza Triestina senza glutine e lattosio attivate il lievito di birra secco con 100 ml latte tiepido. Quando sarà bello gonfio iniziate ad aggiungere gli ingredienti liquidi : il latte rimasto , le uova e il burro fuso.

Quindi aggiungete tutti gli altri ingredienti, comprese le scorze grattugiate dell’arancia o del limone e impastate bene il tutto.

Lasciate riposare al riparo da correnti d’aria per 1 ora e 1/2 coperto dalla pellicola. (1° lievitazione)

Pinza Triestina senza glutine e lattosio

Trascorso il tempo del riposo, impastate nuovamente il tutto per 10 minuti; lasciate quindi riposare 2 ore coperto da una pellicola. ( 2° lievitazione).

Finito il tempo della 2 ° lievitazione reimpastare brevemente la vostra Pinza Triestina senza glutine e lattosio, facendo attenzione a dare la forma rotonda di una palla. Quindi spostate l’impasto nella teglia rivestita di carta forno e fate i tagli classici a Y e lasciate lievitare per 1 ora e 1/2. (3° lievitazione)

Pinza Triestina senza glutine e lattosio

Quando l’impasto ha raddoppiato il volume e i tagli a forma di Y si sono ben allargati, infornate in forno caldo a 180° per 50 minuti.

Pochi minuti prima che finisca il tempo di cottura sbattete bene il tuorlo d’uovo con lo zucchero in modo che venga una crema bella gonfia.

Quindi tirate fuori la vostra Pinza Triestina senza glutine e lattosio e spennellatene velocemente la superficie con la crema di uovo, insistendo soprattutto nei tagli.

Reinfornate subito per 8-10 minuti, finchè la superficie acquista un colore dorato leggermente scuro.

Sfornate il vostro pane dolce e lasciate raffreddare su una gratella. Se vi sembra già sufficientemente asciutto fatelo raffreddare direttamente in teglia, cosi si manterrà parte della sua umidità.

Consigli:

La Pinza Triestina senza glutine e lattosio è una ricetta che richiede l’utilizzo di un’impastatrice o di un robot da cucina che possa impastare, in quanto l’impasto va lavorato a lungo, rispettando i tempi di riposo delle varie lievitazioni.

Può essere conservata in una scatola di latta fino a una settimana, scaldandola a fette alla mattina.

Pinza Triestina senza glutine e lattosio

Commenti

commenti